Milan Hellas Verona
Milan-Hellas Verona (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’impresa più complicata per Gennaro Gattuso da allenatore del Milan: preparare i suoi alla sfida odierna di Bergamo dopo un k.o. tremendo come quello di Coppa Italia.

La squadra rossonera in questa stagione si è rialzata, è crollata, si è fatta male ed tornata a sognare in diverse occasioni, sintomo di fin troppa discontinuità nei risultati. Ma c’è da mettere un punto ad un campionato così ambiguo e difficile: oggi contro l’Atalanta servirà uno sforzo importante da parte di Bonucci e compagni, perché si tratta di un vero e proprio scontro diretto per l’Europa League, perché il Milan deve forzatamente risollevarsi dopo la batosta di mercoledì all’Olimpico.

Non sarà semplice contro una formazione, quella di Gasperini, che è in forma straordinaria, non perde da sette incontri e ha dalla sua la spinta di un pubblico che è tornato fortemente a credere nella conquista di un posto in Europa. Come scrive la Gazzetta dello Sport esattamente un anno fa con un pareggio per 1-1 allo stadio Azzurri d’Italia il Milan ipotecò virtualmente la qualificazione alla competizione UEFA, per poi battere agevolmente una settimana dopo il Bologna in casa. Un risultato simile non sarebbe affatto da buttar via: un pari a Bergamo consentirebbe al Milan di giocarsi poi tutto contro la Fiorentina nell’ultima di campionato, essendo per lo meno padrone del proprio destino. Ma prima sotto con i 90 minuti di oggi contro l’armata nerazzurra.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it