Roberto Mancini
Roberto Mancini (©Getty Images)

Sarà Roberto Mancini il prossimo commissario tecnico della Nazionale maggiore dell’Italia. La notizia era nell’aria da tempo ormai e siamo a un passo dal comunicato ufficiale. Vanno sistemati piccoli dettagli per firma e annuncio.

L’allenatore di Jesi ha risoluzione il contratto con lo Zenit San Pietroburgo, guidando ieri la squadra russa per l’ultima volta. Oggi è arrivata a Roma e la fumata bianca è ormai vicinissima. Roberto Fabbricini, commissario straordinario della FIGC, ha dichiarato: «Stiamo limando qualche aspetto, ma possiamo dire che per Mancini ct dell’Italia è fatta. C’è soddisfazione e anche da parte di Mancini. Il suo entusiasmo è stata la cosa determinante nella scelta».

L’ex mister di Fiorentina, Lazio, Inter, Manchester City, Galatasaray e Zenit è pronto alla sua prima avventura da commissario tecnico di una nazionale. La FIGC voleva ripartire da un nome forte e, sfumato Carlo Ancelotti, l’obiettivo principale è divenuto Mancini. La speranza è che con lui l’Italia possa ripartire. Purtroppo gli azzurri sono rimasti fuori dal Mondiale di Russia 2018 e adesso non dovranno fallire la qualificazione al prossimo Europeo, che si disputerà nel 2020 e che sarà una competizione itinerante dato che si giocherà in 12 città europee diverse, tra cui Roma.

 

Redazione MilanLive.it