Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (©Getty Images)

L’avventura di Roberto Donadoni al Bologna si è conclusa quest’oggi, come era ormai stato anticipato da giorni. Ufficiale l’esonero per il tecnico bergamasco.

L’ex calciatore del Milan è stato allontanato dalla panchina della formazione rossoblu dopo tre stagioni alla guida, in cui ha sempre conquistato l’obiettivo minimo, ovvero la salvezza aritmetica con discreto anticipo rispetto alla fine del campionato. Donadoni paga un’ultima stagione non così esaltante, visto che il Bologna nel girone di ritorno ha conquistato soltanto 15 punti in 19 giornate, venendo superato in classifica anche dall’Udinese nell’ultima di campionato.

Il Bologna ha annunciato poco fa con una nota ufficiale la fine del rapporto con Donadoni, che potrebbe anche essere sostituito da un’altra vecchia gloria milanista: Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia, sarebbe in cima alle preferenze degli emiliani ma bisognerà attendere la fine dei playoff di Serie B. Il patron italo-canadese Joey Saputo ha salutato così Donadoni: “Considero Donadoni un ottimo allenatore che ha dato al nostro Club un importante contributo di credibilità. Abbiamo ritenuto però che dopo tre anni il suo ciclo a Bologna fosse arrivato alla conclusione nonostante l’impegno e la dedizione che lui e il suo staff hanno sempre dimostrato. Gli auguro le migliori fortune per il prosieguo della carriera”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it