Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi (©Getty Images)

Il Bologna cambierà allenatore e rischia di passare da un ex milanista ad un altro tecnico con un passato glorioso in rossonero. Ma intanto è certo l’addio a Roberto Donadoni.

Il mister bergamasco ha ormai concluso l’esperienza in Emilia dopo alcuni risultati stonati e un rapporto non più idilliaco con la tifoseria. Da stabilire soltanto le modalità della fine del contratto, mentre la dirigenza del Bologna è al lavoro per trovare un sostituto al più presto. Come scrive il Corriere di Bologna il nome favorito dai dirigenti Fenucci e Di Vaio sembra essere quello di Filippo Inzaghi, storico numero 9 del Milan che è ripartito dal basso dopo l’esperienza negativa in rossonero nel 2014-2015.

L’ex milanista però è attualmente legato al Venezia, squadra impegnata nei playoff promozione della Serie B e dunque non vorrà ascoltare alcuna proposta contrattuale prima della fine della sua stagione in Laguna. Il percorso veneto di Inzaghi è stato molto positivo, tanto da diventare un allenatore molto richiesto dai club di Serie A, in primis proprio dal Bologna. Intanto però il patron veneto Joe Tacopina ha allontanato ogni voce durante la presentazione del ritiro estivo del Venezia: “Filippo Inzaghi è il nostro allenatore, e ce lo teniamo stretto”. Parole concise e chiare del manager statunitense, che spera magari di approdare subito in massima serie con Inzaghi alla guida del suo club.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it