Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan vive un momento molto delicato per il suo futuro. La non concessione del settlement agreement ha scosso l’ambiente rossonero, che non si aspettava una decisione del genere da parte dell’UEFA.

A metà giugno ci sarà la sentenza della Camera Giudicante per stabilire le sanzioni. La società di via Aldo Rossi teme fortemente l’esclusione dalla prossima Europa League, conquistata sul campo con tanta fatica: questo provocherebbe una serie di problemi di varia natura, ma soprattutto danneggerebbe l’immagine del club. Ecco perché Marco Fassone, in questi giorni, sta lavorando insieme ad una squadra di legali per preparare la controffensiva.

News Milan, Elliott subentra a Yonghong Li?

Stando a quanto riportato da Premium Sport, l’amministratore delegato punta a portare alla Camera di Giudizio una documentazione relativa ad altri club che in passato, con una situazione simile, sono stati sanzionati soltanto con multe o limitazioni della rosa.

Intanto nel recente Consiglio di Amministrazione è stata deliberata la richiesta di un altro aumento di capitale di 20 milioni per arrivare ai 60 milioni stabiliti. Secondo Premium Sport, questa è una decisione inaspettata perché in precedenza questa tranche non era stata considerata urgente. In più è stata scritta una lettera al presidente Yonghong Li per richiedere a inviare gli ulteriori dieci milioni di un’altra tranche entro cinque giorni.

Il giornalista Carlo Pellegatti ha ricordato che quello degli aumenti di capitale è uno dei paletti fissati nell’accordo fra Yonghong Li e il fondo Elliott Management Corporation. Se questi non dovessero arrivare nei tempi prestabiliti, l’hedge fund americano potrebbe subentrare come proprietario del club anche prima del 15 ottobre.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it