Marco Fassone Massimiliano Mirabelli
Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Da domani inizierà una settimana caldissima in casa Milan, soprattutto per le questioni societarie più impellenti che stanno facendo tribolare dirigenti, calciatori e tifosi.

Come scrive oggi Tuttosport, già nella giornata di lunedì dovrebbe arrivare ufficialmente il bonifico da 10 milioni di euro inviato da Yonghong Li, azionista di maggioranza rossonero, che servirà come prima tranche dell’aumento di capitale richiesto. Un buon segnale che sarà però soltanto un primissimo gesto in attesa di ulteriori 30 milioni da raccogliere entro la fine di giugno. E’ possibile che il Milan convochi anche un CdA straordinario per verificare la bontà del versamento in arrivo dalla Cina, e per programmare così anche le prossime scadenze per quanto riguarda la ricapitalizzazione generale.

La prossima però sarà anche la settimana decisiva per i destini del Milan nei confronti dell’UEFA: è attesa per il 7 giugno, dunque giovedì prossimo, l’udienza della Adjucidatory Chamber a Nyon, che dovrà emettere la sentenza definitiva riguardo al business plan del club rossonero. Marco Fassone e la direttrice finanziaria Valentina Montanari sono al lavoro per preparare una sorta di memoria difensiva nella speranza che l’UEFA torni sui propri passi e non punisca pesantemente il Milan con l’esclusione dalla prossima Europa League. La società comunque progetta il futuro in due prospettive diverse: con le coppe, e dunque con introiti e possibilità di spesa maggiori, ma anche senza le competizioni internazionali e dunque con un mercato di basso profilo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it