Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANFabio Borini è approdato in rossonero con la formula del prestito, ma l’obbligo di riscatto lo ha reso già a tutti gli effetti un giocatore di proprietà del Milan.

Massimiliano Mirabelli ha voluto fortemente l’attaccante, riuscendo a strapparlo alla concorrenza della Lazio. L’accordo con il Sunderland fu facile da trovare. Un’operazione da circa 6 milioni di euro, tra prestito e riscatto. Non pochi i dubbi dei tifosi sul giocatore, che comunque in campo ha sempre dato tutto ed è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio.

In queste ore in Sunderland ha reso ufficiale che Borini dal 1° luglio sarà ufficialmente un calciatore del Milan al 100%. Il trasferimento sarà definitivo. Nessuna sorpresa, visto l’obbligo di riscatto del cartellino previsto dall’intesa raggiunta poco meno di un anno fa. La dirigenza dei Black Cats, che giocheranno in Championship nel 2018/2019, ha voluto confermare pubblicamente l’affare. Il club rossonero esercita l’obbligo di riscattare l’esterno bolognese, che rimarrà a Milanello.

Ci sono state voci che davano Borini in uscita, ma la sensazione è che alla fine il giocatore resterà. Gennaro Gattuso apprezza la sua duttilità e il suo spirito di sacrificio in campo. Salvo offerte particolari o richieste di Fabio stesso, il matrimonio proseguirà.

Redazione MilanLive.it