Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

NEWS MILAN – Domani presso la sede di via Aldo Rossi andrà in scena una nuova riunione del Consiglio di Amministrazione rossonero. Un appuntamento in cui affrontare temi molto importanti.

La Gazzetta dello Sport spiega che tra i punti all’ordine del giorno non c’è l’annuncio di un nuovo socio di minoranza. Tuttavia, non è escluso che in qualche modo l’argomento venga toccato. Come riportata il quotidiano sportivo nazionale, il CdA del Milan ratificherà il versamento della rata precedente (10 milioni) dell’aumento di capitale e prenderà atto della sottoscrizione delle azioni giù avvenuto da parte di Yonghong Li dei mancanti 32 milioni.

Tra i punti all’ordine del giorno ci sarà la lettura del bilancio che verrà chiuso al 30 giugno: il passivo sarà indicativamente di 75 milioni di euro, in linea con quello di un anno fa quando fu di -73,2. Il tema successivo sarà lo stadio, discutendo della gestione di San Siro e di un’eventuale ristrutturazione. Marco Fassone più volte ha detto di volere un impianto di proprietà per il Milan, però la dirigenza sta facendo le opportune valutazioni per capire meglio come muoversi. E si dovrebbe parlare anche di UEFA, data la presenza di Roberto Cappelli e l’avvicinarsi del giudizio dell’Adjudicatory Chamber. Il consigliere e avvocato si è occupato della memoria difensiva da portare a Nyon. Ha coordinato un pool di legali ed esperti per cercare di evitare una stangata, come l’esclusione dalla prossima Europa League. In ogni caso, ci sarebbe poi l’eventuale ricorso al TAS di Losanna per provare a ribaltare la sentenza della Camera Giudicante dell’UEFA.

 

Redazione MilanLive.it