David Han Li Marco Fassone Massimiliano Mirabelli
David Han Li, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

NEWS MILAN – La sentenza UEFA sulle sanzioni che il club rossonero dovrà scontare a breve non è ancora arrivata. Dopo l’incontro di martedì a Nyon, i giudici dell’Adjudicatory Chamber non hanno ancora emesso il verdetto.

A questo punto, è probabile che la decisione venga comunicata nella giornata di lunedì. Viene dato per scontato che il Milan sarà escluso dalla prossima Europa League, ma La Gazzetta dello Sport aggiunge che l’UEFA potrebbe anche comminare una multa da ben 30 milioni di euro. E per la futura riammissione alle coppe europee, la società rossonera dovrà anche superare un nuovo esame. La Camera Giudicante, riunita in consiglio in questi giorni, ha ricevuto la notizia del possibile ingresso di un nuovo socio nel club ma ciò non ne dovrebbe modificare l’orientamento.

Il Milan è pronto a ricorrere al TAS di Losanna se veramente l’UEFA emettesse una sentenza nei termini che abbiamo riportato. La dirigenza dovrà leggere le motivazioni del verdetto che arriverà lunedì, poi dovrà sottolineare le parti che appaiono discordanti e infine chiedere una nuova interrogazione alla cassazione sportiva. Considerati i tempi, è possibile che si vada anche di poco oltre la prima settimana di luglio: dieci giorni per il ricorso e qualcun altro per la sentenza definitiva. Si potrebbe anche arrivare attorno al 10 luglio, quando scadranno i termini per restituire i 32 milioni del nuovo prestito di Elliott e ci sarà già stato il raduno (scatta il 9).

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it