Reina e Hierro
Pepe Reina frenato da Hierro (©Getty Images)

MILAN NEWS – Continuano le emozioni regalate dal Mondiale di Russia 2018 che in questi giorni sta donando partite davvero intriganti e sorprendenti.

Buone notizie per Portogallo e Spagna che ieri sera, pur faticando, hanno ottenuto il pass per gli ottavi di finale della competizione. I lusitani hanno pareggiato 1-1 contro l’Iran grazie alle reti di Quaresma e Ansarifard, ma rischiando molto nel finale. Il milanista André Silva è stato finalmente scelto come titolare e partner in attacco di Cristiano Ronaldo, ma la prestazione del numero 9 è rimasta in linea con quelle della sua ultima stagione in maglia rossonera: tanto fumo e poco arrosto per Silva, mai pericoloso e spesso succube dell’aggressività iraniana.

La Spagna invece fa 2-2 in rimonta contro un Marocco brillante anche se già matematicamente fuori dalla competizione; sono servite le reti di Isco e Iago Aspas per evitare una clamorosa sconfitta. Nel finale del match è successo di tutto: marocchini adirati con l’arbitro Irmatov soprattutto per l’utilizzo del VAR che ha concesso negli ultimi minuti di gioco la rete del pareggio definitivo degli iberici. Si è scatenata una mini-rissa a bordocampo che ha visto tra i protagonisti anche Pepe Reina: il neo portiere del Milan, dal carattere piuttosto focoso, si è lanciato verso la panchina marocchina frenato addirittura dal suo allenatore Fernando Hierro per evitare eventuali colluttazioni. Un Mondiale forse non spettacolare, ma di certo tutt’altro che noioso anche per i milanisti in gara.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it