Luca Lotti
Luca Lotti (Getty Images)

MILAN NEWS – L’UEFA ha deciso di escludere il Milan dalla prossima Europa League. Adesso la società rossonera punterà sul ricorso al TAS per provare a cambiare la sentenza.

In molti si sono espressi a favore del club di via Aldo Rossi, fra cui anche esperti del settore ed economisti. Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, si è schierato dalla parte del Diavolo. Ma c’è chi invece la pensa diversamente e fra questi c’è Luca Lotti, l’ex ministro dello sport. Che ha commentato in maniera negativa le dichiarazioni di Malagò: “Le considero sbagliate. Se ci sono delle regole vanno rispettate, non è una questione di opinioni. E lo dico da tifoso milanista. Tra l’altro queste parole non danno l’idea del ruolo terzo che dovrebbe avere il numero uno dello sport italiano. Quello di Fabbricini e Malagò non è un messaggio che può passare”.

A Lady Radio ha spiegato così il suo pensiero in merito a tutta questa vicenda: “Le regole magari vanno riviste, ma non deve passare l’idea che si possano fare buchi di bilancio. Malagò avrà voluto difendere l’immagine del calcio italiano, ma non gli è venuto bene. A questo punto è giusto che sia la Fiorentina ad andare in Europa”. 

 

Redazione MilanLive.it