Pep Guardiola (©Getty Images)

L’Argentina è una delle più grosse delusioni dell’ultimo Mondiale che si sta disputando in Russia. I sudamericani non sono mai riusciti a dimostrare il loro storico valore tecnico in campo.

L’eliminazione per mano della Francia è stata presa come conseguenza naturale di una squadra in decadenza, con un Leo Messi fuori fase e soprattutto guidata da un confusionario Jorge Sampaoli, criticato da tutto il paese per i repentini cambi di formazione e per alcune esclusioni eccellenti. La Federcalcio argentina starebbe già sondando il terreno per sostituire il commissario tecnico e spunterebbe, secondo Fox Sports, l’ipotesi Josep Guardiola, vero e proprio sogno per i tifosi argentini che sarebbero guidati alla rinascita da uno dei tecnici più ambiti e ambiziosi al mondo.

Pronta un’offerta da 12 milioni di dollari per Guardiola fino al 2022, anno del Mondiale in Qatar. Il tecnico spagnolo però è sotto contratto con il Manchester City e non intende lasciare a metà il progetto tecnico che, dopo la recente conquista del titolo nazionale, lo porterà a puntare fortemente sulla Champions League. Operazione difficile anche per il contratto che Sampaoli non vuole assolutamente disdire, visto che percepisce dall’Argentina 5 milioni netti all’anno fino per altre quattro stagioni. Situazione intricata per l’Albiceleste, anche se il sogno Guardiola non è affatto da sottovalutare.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it