Yonghong Li
Yonghong Li (©Getty Images)

NEWS MILAN – Il tanto atteso versamento da 32 milioni di euro a favore di Elliott non è avvenuto. Yonghong Li non ha rispettato la scadenza di ieri per restituire il denaro che il fondo americano aveva messo per l’ultimo aumento di capitale.

Ma il quotidiano Tuttosport stamane svela che il presidente del Milan avrebbe comunque mandato un fax all’hedge fund di Paul Singer per annunciare il successivo versamento dei soldi. Forse un ultimo disperato tentativo per prendere tempo e vedere se magari ce la farà per lunedì, quando però dovrebbe essere troppo tardi. Rendendo visibile il bonifico e dando prova della transazione bancaria avviata avrebbe avuto maggiori chance. Il semplice fax non cambia la situazione.

News Milan, Elliott spazientito: Yonghong Li alla porta

Elliott ha perso la pazienza nei confronti di Yonghong Li. Tuttosport spiega che già da giovedì il fondo americano ha cominciato le proprie manovre. Il pool di avvocati appartenenti allo studio internazionale K&L Gates è volato da Londra al Lussemburgo dove hanno sede sia la Rossoneri Sport Investment Lux, che detiene le quote del Milan, e sia la Project RedBlack. Quest’ultima è la società creata da Elliott per il closing, il veicolo tramite il quale ha finanziato Yonghong Li e che ha in pegno le azioni rossonere.

Stando allo statuto della Rossoneri Lux, il procedimento di escussione del pegno non necessita del passaggio per il tribunale. Il fondo americano, tramite la propria società lussemburghese, acquisirà il controllo della holding che attualmente detiene le quote del Milan e di conseguenza anche il controllo del club stesso. In seguito potrebbe accelerare la cessione del club per recuperare i 383 milioni, interessi inclusi, del primo prestito e gli altri 32 che mancano all’appello. Servono 2-3 giorni lavorativi affinché venga ufficializzata l’escussione del pegno. A metà della prossima settimana Elliott potrebbe gestire il Diavolo. Uno dei primi atti sarà la delibera assembleare di aumento di capitale per garantire la continuità aziendale. Si parla di 150 milioni tra fluidità di cassa e calciomercato.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it