Teo Teocoli (getty images)

MILAN NEWS – Non possono essere contenti o sereni i tifosi del Milan in questa fase tribolata a livello societario, visto che dopo un anno di speranze per il futuro stanno arrivando notizie poco confortanti sulla proprietà.

Tra i più preoccupati c’è anche Teo Teocoli, noto comico e tifosissimo rossonero; intervistato dalla Gazzetta dello Sport lo show-man e imitatore milanese ha espresso tutta la sua delusione: “Sto vivendo malissimo questa situazione. Una squadra che era abituata a trionfare in Europa, con un marchio conosciuto in tutto il mondo, non può fare una figuraccia del genere. Vedo avversari che spendono centinaia e centinaia di milioni, il presidente del Milan non è riuscito a tirarne fuori 32 per tenersi il club. Che disastro”.

Teocoli non vuole attribuire colpe specifiche, ma tira una frecciatina anche all’ex patron Silvio Berlusconi, reo di non aver fatto le giuste valutazioni sui suoi successori: “Difficile attribuire delle responsabilità chiare, ho visto figure interessate soltanto a speculare. Però, dopo aver ricordato che con Berlusconi i colori rossoneri hanno vissuto i migliori giorni della loro storia, devo dire che Silvio avrebbe potuto scegliere meglio il successore. Ci aveva assicurato che avrebbe ceduto il Milan solo a persone competenti, invece è scomparso dopo aver passato la mano a una proprietà cinese inadeguata”.

Secondo il comico ci vorranno diversi anni per tornare il Milan di una volta, o almeno per lottare per i piani alti della classifica: “Abbiamo accumulato divario dai top team e credo che occorreranno almeno 4-5 anni per ripresentarsi al vertice. La ricetta è rifondare, ripartire da zero. O meglio, non da zero: dai nostri giovani. Mi è spiaciuto veder partire un ragazzo promettente come Cristante, all’Atalanta ha dimostrato quanto vale. Ora dobbiamo tenere Cutrone e allevare tanti talenti come lui. Se andrò a San Siro? L’anno scorso ho ripreso l’abitudine di venire allo stadio come ospite, con Gattuso avevo ritrovato entusiasmo. Quest’anno devo ancora decidere. Ma quando il richiamo del Milan bussa, il cuore non resta mai indifferente…”

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it