Paul Singer
Paul Singer (foto dal web)

MILAN NEWS – Stamattina è iniziata la proceduta di escussione del pegno della della Rossoneri Sport Investment di Yonghong Li. Processo che dovrebbe durare circa 3 giorni e che porterà il Milan nelle mani di Elliott Management Corporation.

La domanda che tutti si pongono è la seguente: l’hedge fund americano terrà il club oppure lo cederà subito? Per Milano Finanza non è detto che si cercherà subito un nuovo acquirente: qualcuno ipotizza che Gordon Singer, figlio di Paul Singer, possa gestire momentaneamente il club prima della rivendita. L’alternativa, invece, è la cessione. E c’è chi sostiene che l’opzione maggiormente gradita a Elliott sia la famiglia Ricketts, mentre Rocco Commisso continua a ribadire il suo forte interesse.

Per quanto riguarda il costo dell’operazione, si dovrebbe partire da una basta d’asta di 500 milioni. Esce definitivamente dalla scena Yonghong Li, che stamattina ha cercato di fare un ultimo disperato tentativo. Niente da fare per l’imprenditore cinese, che sta seriamente rischiando di mandare in fumo un investimento da 600 milioni (520,5 milioni l’esborso per comprare il club da Fininvest, 100 milioni per le spese di gestione).

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it