Dmitriy Rybolovlev
Dmitriy Rybolovlev (Getty Images)

NEWS MILAN – Stando alle ultimissime indiscrezioni, il fondo Elliott avrebbe avviato la pratica per prendere il controllo della holding Rossoneri Lux e di fatto quello del club rossonero. Un futuro poi tutto da decifrare per il Diavolo.

Il Sole 24 Ore intanto spiega che Yonghong Li avrebbe trovato un pre-accordo con Dmitry Rybolovlev, anche se non per vendere il Milan. L’operazione che può avvenire solo con il via libera di Elliott. Il miliardario russo proprietario del Monaco metterebbe subito sul piatto i 32 milioni dell’ultimo aumento di capitale da restituire all’hedge fund di Paul Singer, dopo la scadenza non rispettata da Mr. Li venerdì scorso. Ma per il signing e il closing dell’accordo, quindi la vendita del controllo del club a Rybolovlev, sarebbe necessaria ancora qualche settimana.

Come detto, serve l’ok di Elliott anche per la firma del contratto preliminare di vendita. Questo perché il fondo americano è ormai diventato decisivo nella cessione del club. Essa non può avvenire senza il suo consenso. Stando alle indiscrezioni raccolte da Il Sole 24 Ore, l’hedge fund di Singer sarebbe più orientato ad andare per la propria strada senza prendere in considerazione la soluzione proposta da Yonghong Li. Elliott potrebbe accettare solamente se entro giovedì fossero rimborsati tutti i soldi che gli spettano e non solamente i 32.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it