Paul Singer Elliott
Paul Elliott Singer (foto Wikipedia)

NEWS MILAN – Il club rossonero è ormai controllato dal fondo Elliott Management Corporation tramite la Project RedBlack, società lussemburghese che oggi ha rilevato le quote della Rossoneri Sport Investment Lux. Quest’ultima deteneva il 99,93% delle azioni del Milan.

E’ La Gazzetta dello Sport a rivelare che l’era cinese è ormai terminata. Il Diavolo ormai è passato sotto il controllo dell’hedge fund di Paul Singer. Poco più di un anno è durata l’esperienza di Yonghong Li come presidente. A breve lui, David Han Li, Lu Bo e Xu Renshuo verranno anche rimossi dal Consiglio di Amministrazione. Elliott ha già predisposto di rinnovare il CdA con figure scelte dal fondo americano.

E potrebbe esserci anche qualche cambiamento nel management. La Stampa spiega che Umberto Gandini, ex dirigente del Milan oggi alla Roma, possa prendere il posto di Marco Fassone come amministratore delegato. Per la parte sportiva conferme sulla possibilità che Paolo Maldini assuma il ruolo di direttore tecnico.

L’escussione del pegno sulle azioni del Milan è stata più rapida del previsto. Non è servito passare attraverso il Tribunale del Lussemburgo. Ora i tifosi sono in attesa di comunicazioni ufficiali da parte di Paul Singer e/o del figlio Gordon. Si cerca di capire quali possano essere i piani del fondo Elliott per il futuro del club. I milanisti sperano di poter tornare a sognare al più presto, anche se dopo le illusioni di un anno fa adesso ci sarà più prudenza nel valutare tutto.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it