Paolo Scaroni
Paolo Scaroni (©Getty Images)

MILAN NEWS – Importanti aggiornamenti sul futuro societario del Milan riportati da Calcio e Finanza. Dopo l’ufficializzazione del cambio di proprietà, da Yonghong Li al fondo Elliott, si attendono importanti cambiamenti ai vertici.

Salgono le quotazioni di Paolo Scaroni per il ruolo di presidente del Milan: l’ex ad di Eni ed Enel, oggi vicepresidente della banca d’affari Rothschild e già ora consigliere di amministrazione del club rossonero, sarebbe in pole position. Pare che il fondo statunitense non voglia esporsi troppo dal punto vista mediatico e, addirittura, sembra non inseriscano nessun proprio esponente diretto nel consiglio di amministrazione del club rossonero. Le intenzioni di dare stabilità economico-finanziaria al Milan restano, ma con la dovuta cautela.

Restano ancora forti dubbi invece sulle posizioni di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, ad oggi rispettivamente amministratore delegato e direttore sportivo. Per quanto riguarda il primo, si sta studiando un manager di comprovata esperienza e caratura internazionale e, secondo quanto appreso da Calciofinanza.it, e potrebbe non essere italiano. Su un eventuale sostituto di Mirabelli i colleghi di CF non si espongono. L’unica certezza al momento è il ruolo dell’allenatore: Gennaro Gattuso è stato nominato nel comunicato ufficiale diramato ieri dalla Elliott Management Corporation.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it