Franck Kessiè
Franck Kessiè (©Getty Images)

Momenti drammatici in questi giorni per il calcio italiano. Diverse storiche società sono fallite, altre lo faranno a breve. Il Cesena è infatti uno dei club che recentemente hanno dichiarato fallimento.

78 anni di storia del Cesena, tra cui 13 anni di Serie A, cancellati in un attimo. L’agonia della società del cavalluccio finisce, con un comunicato del club guidato fino all’ultimo dal presidente Giorgio Lugaresi, il quale ha tentato in ogni modo di salvare i bianconeri. La situazione era però drammatica: 73 milioni di euro il debito complessivo. Una cifra monstre che ha portato al fallimento della società romagnola. La società ha comunicato infatti comunicato di aver aderito all’istanza di fallimento avanzata dalla Procura della Repubblica di Forlì. L’udienza del fallimento è fissata per il 9 agosto. Il 20 luglio scade il bando indetto dal sindaco Paolo Lucchi per trovare gruppi disposti a fondare una nuova società che possa ripartire dalla serie D.

Un pensiero per il club bianconero arriva da Franck Kessié, il quale ha fatto il suo esordio in Italia proprio nel club romagnolo. Il centrocampista del Milan su Instagram ha scritto questo messaggio: “A Cesena ho vissuto una stagione indimenticabile, sono cresciuto come uomo e come calciatore. Dispiace molto per questo momento difficile ma sono sicuro che questa società tornerà presto ad alti livelli. In bocca al lupo Cesena Calcio!”

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it