Marco Fassone Massimiliano Mirabelli
Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Continua a tenere banco in casa Milan quella che potrebbe essere l’udienza più importante degli ultimi anni per il club rossonero e anche per i progetti futuri, sia sportivi che economici.

In corso ancora la disputa a Losanna presso gli uffici del TAS, il tribunale arbitrario che si dovrà esprimere sulla possibile squalifica del Milan dalle competizioni europee richiesta dall’UEFA attraverso una severa disposizione del mese scorso. Il club rossonero, guidato nella propria delegazione dall’amministratore Marco Fassone, sta cercando di sovvertire tale sentenza sperando nella clemenza e nell’appoggio dei giudici del TAS, i quali dopo aver ascoltato diversi pareri dovrebbero pronunciarsi in merito a tale annosa questione.

Intanto le ultime informazioni raccolte da Peppe Di Stefano, giornalista ed inviato di Sky Sport, raccontano del probabile slittamento della tanto attesa sentenza alla giornata di domani. Quasi impossibile che dunque i giudici si pronuncino in giornata, a causa dei lunghi e numerosi interventi che si sono alternati nel Tribunale durante l’udienza di questo pomeriggio. Molto probabile invece che la decisione finale sul destino del Milan nelle coppe possa arrivare domattina intorno alle ore 12. Sarà una scelta cruciale, visto che il club rossonero se riuscirà a sovvertire la decisione dell’UEFA potrà non solo prepararsi a giocare l’Europa League 2018-2019, ma avrà anche sia la possibilità di godere degli introiti e dei ricavi previsti, sia la chance di rinegoziare a Nyon l’adesione al settlement agreement già rifiutata nei mesi scorsi.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it