Fiorentina
Logo Fiorentina (©Getty Images)

MILAN NEWS – La sentenza del TAS ha dato ragione al Milan riguardo alle sanzioni emesse dall’UEFA, ed è stato riammesso alla prossima Europa League. Rossoneri nella fase a gironi, l’Atalanta giocherà i preliminari e Fiorentina ovviamente out.

In questi giorni si è parlato molto della vicenda che ha visto coinvolti Milan e Fiorentina, le cui sorti in Europa League erano antitetiche ed appese ad un unico filo. Oggi è arrivata la decisione finale, che ha praticamente confermato i risultati ottenuti sul campo dal Milan la scorsa stagione in campionato. Rossoneri avanti di ben 7 punti dai viola, sconfitti nell’ultima gara di campionato per ben 5-1. Non c’era alcuna ragione per pensare che la Fiorentina potesse avere meriti sportivi per accedere al posto del Milan in Europa.

Proprio in questi minuti la Fiorentina ha emesso, tramite il proprio sito ufficiale violachannel.tv, un comunicato breve e parecchio chiaro: “In tutta questa vicenda la Fiorentina ha avuto un chiaro ruolo di spettatrice rispettosa delle decisioni che le Autorità competenti avrebbero preso. Teniamo inoltre a precisare che noi la partecipazione alle Coppe siamo abituati a guadagnarcela sul campo per meriti sportivi come del resto abbiamo fatto per tanti anni”. Ieri il presidente Della Valle parlava di meriti della Fiorentina nel caso fosse stata ammessa all’Europa League. Parole che, anche se strumentalizzate parecchio, hanno creato scalpore e si dimostrano un po’ contraddittorie rispetto al comunicato di cui sopra. Resta comunque chiaro che in tutto questo il Milan c’entra poco, in quanto era stato eccessivamente punito.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it