I fratelli Donnarumma e Reina in allenamento (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – La scorsa stagione il rendimento di Gianluigi Donnarumma ha subito una leggera flessione rispetto alle aspettative create nei mesi addietro. Qualche errore tecnico di troppo da parte del giovane 99 rossonero.

Problemi che qualcuno ha additato alle pesanti pressioni alle quali il portiere – per via delle vicende estive di rinnovo contrattuale – è stato sottoposto. Resta il fatto che il Milan ha rivoluzionato il settore d’allenamento dei portieri: l’ex preparatore Alfredo Magni ha lasciato il ruolo di capo preparatore, con il club che ha richiamato Valerio Fiori, ex terzo portiere storico del Milan, ora 49enne. Sul suo arrivo ha inciso molto la volontà di Gennaro Gattuso, il quale lo conosce da parecchio tempo proprio per i trascorsi in squadra insieme. Tuttosport ricorda inoltre che, lo stesso Fiori, ha richiamato in prima squadra uno dei totem degli allenatori dei portieri del settore giovanile: Gigi Ragno.

Proprio Ragno aveva seguito, sin dagli inizi di carriera, lo stesso Gigio Donnarumma. Chissà che il suo ritorno possa ridare tranquillità al giovane portiere milanista e, soprattutto, accrescere le sue già importanti doti. Ricordiamo che Donnarumma ha ancora 19 anni, e possiede un potenziale – ancora inespresso – certamente enorme. Quest’anno le gerarchie dei portieri in casa Milan sono meno certe rispetto allo scorso anno: l’arrivo di Pepe Reina ha portato maggiore concorrenza a Gigio, ma allo stesso tempo anche la possibilità di crescere ed imparare da un grande portiere quale è, ed è stato, il quasi 36enne nazionale spagnolo.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it