Leonardo Carlo Ancelotti
Leonardo e Carlo Ancelotti (©Getty Images)

NEWS MILAN – Sabato sera al San Paolo andrà in scena Napoli-Milan, un big match con uno sfondo di romanticismo dato che sulla panchina partenopea siede Carlo Ancelotti. Uno che in rossonero ha fatto la storia sia da giocatore che da allenatore.

Oggi sicuramente tra il tecnico di Reggiolo e Gennaro Gattuso ci sarà un grande abbraccio. Stesso discorso per Paolo Maldini. Qualche dubbio in più c’è su cosa avverrà quando si incrocerà con Leonardo. Il Corriere dello Sport ricorda che le cose tra loro due al Paris Saint-Germain non andarono nel migliore dei modi. Infatti, Ancelotti in un suo libro rivelò: «Perdemmo con il Nizza, ma eravamo secondi in campionato e già qualificati alla fase finale di Champions con un turno di anticipo. Dovevamo giocare l’ultimo match con il Porto, vennero da me il presidente del Psg e Leonardo e mi dissero: se non vinciamo lei è esonerato. Tornarono alla vigilia e me lo ripeterono. Giocammo bene e battemmo il Porto 2-1 ma per me non fu più lo stesso. Leonardo era mio amico, o almeno così avevo creduto, eppure non mi diede nessuna vera spiegazione del perché mi avessero trattato in quel modo».

Chissà se a distanza di diversi anni ci sono ancora strascichi tra Ancelotti e Leonardo. Al PSG salì la tensione, ma il tempo a volte cura le ferite e probabilmente la situazione adesso è sedata. Magari c’è stato anche un chiarimento nel mentre. Intanto vedremo sabato sera a Napoli che tipo di saluto ci sarà tra loro.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it