Mattia Caldara
Mattia Caldara (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Ormai da giorni la formazione del Milan che esordirà in campionato domani sera contro il Napoli in trasferta sembra certa e ormai fatta.

La sorpresa riguarderà soprattutto la disposizione difensiva, con l’argentino Mateo Musacchio che dovrebbe essere scelto da mister Gennaro Gattuso come uno dei due centrali titolari, al fianco del capitano Alessio Romagnoli. L’ex Villarreal, dopo una stagione altalenante lo scorso anno, sembra pronto a diventare un tassello prezioso per la linea difensiva del Milan. Chi invece resterà in panchina nonostante sia considerato un rinforzo di primo livello è Mattia Caldara, difensore classe ’94 arrivato alla Juventus nell’affare che comprese anche Higuain e Bonucci.

Il centrale non è considerato ancora pronto per partire dal 1′ minuto domani sera a Napoli, per motivi in realtà non fisico-atletici bensì prettamente di natura tattica. Come spiega oggi Tuttosport, mister Gattuso sa bene che Caldara si è allenato prima con la Juventus nel ritiro americano poi con il Milan nelle ultime settimane senza accusare problemi, ma allo stesso tempo c’è un difetto d’esperienza da curare. Caldara viene da due stagioni da titolare nella difesa dell’Atalanta di Gasperini, sempre schierata con la linea a tre e con l’attuale rinforzo rossonero come centrale di comando. Tutt’altra cosa saranno invece movimenti e posizioni da occupare nel 4-3-3 del Milan; dunque il 24enne nativo di Bergamo dovrà prima lavorare molto sul ‘nuovo’ ruolo e poi potrà essere considerato un prossimo titolare della difesa rossonera.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it