Umberto Gandini
Umberto Gandini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ancora non è chiaro quale sarà l’assetto dirigenziale definitivo del nuovo Milan, che dopo l’arrivo di Elliott Management come nuova proprietà deve ancora riempire qualche casella.

Il ruolo di amministratore delegato, dopo l’addio forzato di Marco Fassone, è attualmente ancora non occupato, se non dal presidente Paolo Scaroni che in attesa di un nuovo innesto societario svolge anche questo incarico ad interim. Intanto, secondo quanto scrive oggi La Repubblica, è sempre più vicino il ritorno di Umberto Gandini al Milan. Lo storico dirigente, attualmente in forza alla Roma, non sarà oggi a San Siro per lo scontro diretto in questione, ma potrebbe tornare presto dalle parti di Milanello per ricominciare l’idillio rossonero interrotto nel 2016 bruscamente, mentre l’era Berlusconi appariva già ai titoli di coda.

L’arrivo di Gandini come nuovo AD del Milan non esclude però anche quello di Ivan Gazidis, anzi. Sarebbe stato proprio il dirigente sudafricano, che a breve dovrebbe lasciare l’Arsenal, a fare il nome di Gandini come condizione per allacciare nuovi rapporti professionali con il Milan. I due dunque possono tranquillamente coesistere nel management rossonero, con Gandini che tornerà ad essere istituzionalmente il ‘Ministro degli esteri’ del Milan, mentre Gazidis si occuperà dei conti e dei bilanci di una società che dovrà stare molto attente a certe voci, soprattutto in vista di un futuro accordo con la UEFA sulla base del Fair Play Finanziario.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it