Bonaventura e De Rossi
Giacomo Bonaventura e Daniele De Rossi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Si apre la stagione dei rinnovi contrattuali in casa Milan, con il club rossonero pronto a discutere il prolungamento dell’accordo con diversi calciatori.

Secondo il Corriere dello Sport i neo dirigenti Leonardo e Paolo Maldini hanno in agenda diversi appuntamenti, per esempio con i fratelli Donnarumma e con il veterano Ignazio Abate che vorrebbe restare ancora fino al termine della carriera. Ma la precedenza va data assolutamente a Giacomo Bonaventura, il jolly di centrocampo del Milan che vedrà scadere il proprio attuale contratto nel giugno 2020. L’importanza di trovare un accordo con l’ex atalantino è prioritaria, soprattutto per questioni tecniche visto che Bonaventura è considerato un titolarissimo da mister Gattuso.

I discorsi con l’entourage di Bonaventura saranno anche più quieti e proficui: c’è infatti da ricordare che l’agente del centrocampista è Mino Raiola, il quale aveva rapporti ormai logori con l’ex d.s. milanista Massimiliano Mirabelli e dunque non sarebbe stato facile analizzare il rinnovo del suo assistito con la vecchia gestione. Ma ora con Leonardo il feeling appare maggiore e le discussioni per il prolungamento con adeguamento di Bonaventura è all’ordine del giorno. A breve Raiola e il calciatore saranno convocati a Casa Milan per iniziare la trattativa.

Un atto dovuto da parte del Milan, visto che Calabria a parte il classe ’89 è il titolare della formazione rossonera a percepire lo stipendio più basso, ovvero 2 milioni netti a stagione, la stessa cifra del neo acquisto Strinic e di alcune ‘riserve’ come Bertolacci e Musacchio. Soltanto per l’apporto generoso e ormai passionale ai colori rossoneri Bonaventura meriterebbe un guadagno decisamente maggiore.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it