Mattia Caldara
Mattia Caldara (©Getty Images)

NEWS MILAN – Non è stata un’estate facile per Mattia Caldara. Credeva di giocare con la maglia della Juventus, poi si è ritrovato catapultato nella realtà Milan in pochissimo tempo.

Negli anni scorsi con l’Atalanta è sempre stato uno dei migliori centrali dell’intero campionato. Le qualità, fisiche e tecniche, sono evidenti. Purtroppo non sono uscite fuori nella sua prima partita ufficiale dell’anno, Portogallo-Italia, tra l’altro al fianco di Alessio Romagnoli, suo compagno di squadra. Il giovane centrale ha fatto diversi errori ed è apparso in difficoltà. Forse, spiega Tuttosport, Gennaro Gattuso ha fatto bene a non affidarsi subito a lui. Il tecnico rossonero infatti gli ha preferito Mateo Musacchio nelle prime due partite del campionato. Spiegazione ufficiale: Caldara deve imparare i movimenti della difesa a quattro, visto che nell’Atalanta ha sempre giocato a tre. Ed è evidente che Rino aveva ragione.

Adesso la palla passa proprio nelle mani dell’allenatore del Milan. Dopo la prestazione in Portogallo-Italia sembra difficile vedere Caldara titolare a Cagliari. Meglio riconfermare Musacchio, che molto bene ha fatto nelle prime due uscite. Attenzione però a non creare allarmismi inutili. L’ex Juventus e Atalanta ha bisogno di tempo per inserirsi in una realtà, quella rossonera, completamente diversa rispetto alle sue abitudini. Ha tante qualità e siamo sicuri che prima o poi verranno fuori. Sia con la maglia del Milan che con quella della Nazionale.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it