Rolando Maran
Rolando Maran (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una vittoria in extremis che ha risollevato umore e prospettive. Dopo un avvio a rilento con una sconfitta e un pareggio interno, il Cagliari ha ritrovato il sorriso proprio al fotofinish a Bergamo in vista del Milan.

Rolando Maran, tuttavia, in queste settimane non ha potuto lavorare con la totale serenità a causa dei tanti i partenti nella sosta per le nazionali. Così, si è concentrato tutto negli ultimi tre giorni. Il tecnico ha le idee chiare sulla formazione titolare, ma è in attesa di scioglie ufficialmente le riserve dopo la rifinitura andata in scena stamattina.

Con Alessio Cragno tra i pali, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Srna, Romagna, Klavan e Padoin. Agirà invece Bradaric in cabina di regia, con Castro e Barella ai suoi lati. Punto interrogativo per quanto riguarda la trequartista: pronto ancora Ionita, ma c’è anche uno scalpitante Joao Pedro di rientro dalla squalifica per doping. In avanti, confermatissimo il tandem Sau-Pavoletti.

L’allenatore rossoblù, intanto, ieri si è espresso così in conferenza stampa come riporta TuttoSport: «Il Milan cerca sempre la manovra ed ha un potenziale offensivo di prim’ordine. Loro sono partiti bene ed hanno una condizione invidiabile. Sono molto curioso di vedere come reagiranno i miei. Tutti sono rientrati in buone condizioni dai loro impegni internazionali». 

 

Redazione MilanLive.it

 

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it