Cagliari Milan
Cagliari-Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non è bastato l’orgoglio ne’ la capacità di reagire ad un inizio di partita molto complicato. Il Milan è uscito ieri sera dalla Sardegna Arena solo con uno striminzito pareggio.

Più che la carenza in zona-gol, dove invece Gonzalo Higuain ha ritrovato la gioia di tornare nel tabellino dei marcatori, al Milan va imputata la troppa incertezza in fase difensiva. La squadra di Gennaro Gattuso, nel lavoro di centrocampo e difesa in particolare, appare troppe volte distratta o si lascia travolgere senza opporre una resistenza ideale, come accaduto già nelle prime gare di questa stagione. Ieri a Cagliari l’inizio di gara e il gol di Joao Pedro hanno evidenziato questo difetto sia di posizionamento tattico che di carattere.

La statistica della Gazzetta dello Sport parla chiaro: il Milan subisce almeno una rete da ben 9 gare consecutive di campionato (dieci se inseriamo anche la finale di Coppa Italia del 9 maggio scorso). L’ultima volta che i rossoneri hanno tenuto il ‘clean sheet’, ovvero la porta inviolata risale addirittura al 15 aprile, quando Milan e Napoli impattarono 0-0 a San Siro con miracolo di Donnarumma nel finale su Milik. Dopo di che, dal pareggio 1-1 con il Torino della settimana successiva fino al pari con il medesimo risultato di ieri a Cagliari la squadra di Gattuso ha sempre subito. Un difetto da curare assolutamente se il Milan vuole tornare ad avere una certa continuità di prestazione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it