Gennaro Gattuso Rolando Maran
Gennaro Gattuso e Rolando Maran (©Getty Images)

MILAN NEWS – Mai più un Milan remissivo e deconcentrato come a Cagliari. Gennaro Gattuso l’ha ripetuto più volte nelle ultime ore, pubblicamente ma anche tra le mura di Milanello, come riporta il Corriere dello Sport.

Guai a ripetere un tale approccio. Anche perché, se è pur vero che il Diavolo avrebbe potuto anche vincere alla Sardegna Arena nel finale, negli occhi restano soprattutto quei 20 minuti iniziali nei quali Alessio Romagnoli e compagni sono stati letteralmente in balia degli avversari con tanto di goal lampo di Joao Pedro. “E’ stato il peggior avvio di sempre della mia squadra”, ha rimarcato ieri il tecnico a Milan Tv. Una frazione di gioco che ha indirizzato e condizionato abbastanza la gara.

Così dopo l’amarissima sconfitta di Napoli dopo un 2-0 iniziale, si torna da una trasferta ancora senza il bottino pieno. La prossima sarà a Empoli, ma prima testa al Dudelange giovedì sera per l’Europa League e poi l’Atalanta di Gian Piero Gasperini domenica sera allo stadio San Siro.

Per un grande Milan, intanto, sarà necessario che gli attaccanti trovino un’intesa perfetta col bomber Gonzalo Higuain. Fondamentale sarà metterlo puntualmente in condizione per segnare, caratteristica per cui ha bisogno davvero di poco. La base, nel frattempo, è ottima ma si può ulteriormente migliorare. Il feeling con Hakan Calhanoglu e Suso ha ancora grandi margini di miglioramento.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it