Paolo Scaroni
Paolo Scaroni (©Getty Images)

MILAN NEWS – Arriva un’ottima notizia per il presidente Paolo Scaroni, ma non riguarda il suo Milan o il mondo del calcio.

Piuttosto, come riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il patron rossonero è stato assolto ufficialmente per la vicenda Saipem in Algeria. “Sono felice della decisione del Tribunale di Milano. Sono sempre stato sereno e ho sempre avuto fiducia nel lavoro dei giudici. Del resto questa sentenza si pone in continuità con quella di non luogo a procedere del gup che già mi aveva assolto sulla stessa vicenda”, è stato questo il commento entusiasta dell’ex amministratore delegato di Eni.

Il numero uno del Diavolo, infatti, era tra gli imputati per corruzione internazionale per il caso delle presunte tangenti pagate all’ex ministro dell’Energia algerino, Chakib Khelil, e al suo entourage, in cambio di appalti per lo sfruttamento di giacimenti petroliferi in Algeria. La procura di Milano aveva chiesto per lui 6 anni e 4 mesi. Alla fine, però, i giudici hanno assolto anche Antonio Vella, manager di Eni e dello stesso gruppo petrolifero italiano. La quarta sezione penale del Tribunale di Milano, presieduta da Giulia Turri, è arrivata alle stesse conclusioni a cui era arrivato tre anni fa il gup Alessandra Clemente. Nessuna grave conseguenza quindi per la presunta maxi-tangente da 197 milioni.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it