Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

NEWS MILAN – Intervenuto ai microfoni di Radio 105, Patrick Cutrone ha rilasciato una bella e lunga intervista. L’attaccante del Milan non poteva non iniziare parlando del suo infortunio alla caviglia.

Il calciatore classe 1998 ci dà informazioni sul suo rientro: “Sono in fase di guarigione. Mi innervosisco quando non vedo il pallone…“. Il centravanti rossonero sa bene di vivere un sogno: “Non ho fatto ancora niente. Questo è solo un punto di partenza“. Ci ha sempre creduto di poter diventare un professionista: “Allenarsi con il Milan aiuta, è una grande società. Sono qui da quando avevo otto anni. Ho capito di potercela fare in tournée in Cina: Montella mi diede fiducia e l’ho ripagata con la doppietta al Bayern Monaco“.

Cutrone ci insegna in che modo si fa gol: “Bisogna avere fame, grinta, soprattutto davanti alla porta. Mi capita la notte di pensare a come fare gol…“. In vita sua non ha mai avuto dubbi su cosa voler fare da grande: “Ho sempre pensato al calcio. Mi sono impegnato anche nello studio, è chiaro, mi hanno aiutato molto i miei genitori“. Sull’arrivo di Gonzalo Higuaìn: “Un fenomeno. Allenarmi con lui mi aiuta, cerco di rubargli qualcosa. C’è un bel rapporto fra noi, sono contento. In partitella siamo uno contro l’altro e c’è competizione“. Oltre a Gennaro Gattuso, da quest’anno c’è anche Paolo Maldini: “Sappiamo cosa hanno fatto, non c’è parola per descriverli. Per me è un onore essere allenato da Rino e avere Paolo in giro per Milanello. La prima volta che l’ho visto? Non ero sereno, non sapevo cosa dirgli. Adesso mi sto abituando, parliamo spesso e mi dà consigli“.

Un attaccante da piccolo ha sempre un punto di riferimento. Però Patrick non ne ha soltanto uno: “Mi piaceva Inzaghi, ma anche Morata, perché era giovane e dimostrava di essere forte. Ma anche Van Persie o Drogba”. Sul difensore più forte mai incontrato finora: “Non so, però dico quelli del Milan in allenamento“. I sogni sono in grande: “Sono tantissimi e li voglio realizzare. Però penso al presente, penso a fare bene e ad allenarmi bene“.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it