Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

NEWS MILAN – Protagonista in negativo della serata, Alessio Romagnoli ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport 24.

Il difensore del Milan ha fatto un errore clamoroso in fase di impostazione, regalando la palla all’attaccante dell’Empoli. Si è poi ritrovato costretto a fare fallo da rigore: “Ho sbagliato, mi prendo la responsabilità, non doveva succedere. Magari senza quell’errore sarebbe andata diversamente. Però abbiamo fatto una buona partita. Mi scuso con i tifosi, con tutti, però lavoreremo e ci rifaremo“. Parole di fiducia quindi quelle del difensore, che non si scoraggia e guarda avanti.

Secondo lui la squadra doveva raddoppiare il prima possibile per chiuderla, un po’ come domenica contro l’Atalanta: “Sì, potevamo chiuderla prima, perché se la tiri avanti può succedere qualsiasi cosa, in Serie A soprattutto. Dobbiamo lavorare e rimanere uniti e vincere subito contro il Sassuolo“. In attacco manca qualcosa, ma in questo momento anche la difesa non dà garanzie: “Ci manca un po’ di cattiveria lì davanti, ma anche dietro da noi. Perché se non prendi gol è meglio. Oggi era importante non prenderlo, poi è successo quello che è successo. Manca malizia. Però la strada è quella giusta, bisogna crederci, i risultati arriveranno“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it