Ismael Bennacer Giacomo Bonaventura
Ismael Bennacer e Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

E’ appena terminata Empoli-Milan, partita valida per la sesta giornata del campionato Serie A 2018/2019. Il risultato finale è stato di 1-1 allo stadio Carlo Castellani.

La squadra di Gennaro Gattuso è passata in vantaggio nel primo tempo grazie all’autorete di Capezzi sul tiro di Lucas Biglia al 10′. I rossoneri hanno delle occasioni per fare il 2-0, ma non sono abbastanza cattivi in fase offensiva. La formazione di Aurelio Andreazzoli non sta a guardare e tramite un buon gioco si fa più volte pericolosa, arrivando pure a colpire un palo. E al 71′ c’è il pareggio firmato Francesco Caputo su calcio di rigore. Il Milan cerca di reagire e va pure vicino al gol, ma non riesce a conquistare i 3 punti.

Serie A – Empoli-Milan 1-1: tabellino, voti e pagelle

MARCATORI: autogol di Capezzi (E) al 10′ p.t.; Caputo (E) su rigore al 26′ s.t.

EMPOLI (4-3-1-2) Terracciano 8; Di Lorenzo 5,5 , Silvestre 6, Maietta 6, Veseli 6; Bennacer 6, Capezzi 5,5 (dal 30′ s.t. Rasmussen 5), Krunic 6; Traoré 5,5 (dal 36′ s.t. Brighi sv); Caputo 6,5, La Gumina 6 (dal 20′ s.t. Mchedlidze 6). (Provedel, Fulignati, Marcjanik, Untersee, Lollo, Ucan, Jakupovic, Mraz). All. Andreazzoli 6,5.

MILAN (4-3-3) G. Donnarumma 7; Calabria 5,5, Musacchio 5,5, Romagnoli 5, Laxalt 5,5; Kessié 5,5 (dal 34′ s.t. Bakayoko sv), Biglia 5,5, Bonaventura 5; Suso 6, Borini 5 (dal 28′ s.t. Cutrone 5,5), Calhanoglu 5 (dal 28′ s.t. Castillejo 5,5). (Reina, A. Donnarumma, Zapata, Simic, Abate, Rodriguez, Mauri, Bertolacci, Halilovic). All. Gattuso 5,5.

ARBITRO: Fabbri.
NOTE: ammoniti Calabria, Maietta, Capezzi, Laxalt

EMPOLI-MILAN: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

Donnarumma 7 – Nel primo tempo è decisivo in due occasioni. Gigio non ha responsabilità sulla non vittoria, ha fatto il suo stasera parando ciò che c’era da parare.

Calabria 5,5 – Inizia in maniera propositiva la partita, poi sta più indietro e si rifà vedere in avanti più sporadicamente. Poco incisivo con le sue discese in fase offensiva.

Musacchio 5,5 – Concede sempre un’occasione all’avversario, questa volta per fortuna Donnarumma sul tiro di Capuano tocca quel po’ che basta per mandare la palla sul palo ed evitare il gol.

Romagnoli 5 – La sua partita era stata perfetta prima dell’errore avvenuto nell’azione che ha portato al rigore per l’Empoli. Un rinvio maldestro che pesa molto nella valutazione di Alessio, che altrimenti sarebbe stato più che sufficiente a livello di prestazione.

Laxalt 5,5 – Più a suo agio quando attacca rispetto a quando deve difendere, ma si sapeva quando è stato acquistato quale fosse la sua propensione. L’impegno non manca da parte sua, ma può fare di più.

Kessié 5,5 – Ha sui piedi il pallone del 2-0 in almeno due occasioni, ma non riesce a segnare. Il gol avrebbe cambiato parecchio. In generale l’ivoriano può dare molto di più, sbaglia ancora troppo e ci si aspettava una crescita maggiore rispetto alla passata stagione (dal 78′ Bakayoko sv).

Biglia 5,5 – Il suo tiro mancino viene deviato in gol da Capezzi e consente al Milan di passare in vantaggio, poi pesa sull’argentino il rigore provocato nell’1-1 dell’Empoli. Prestazione non indimenticabile la sua. Nel dare ordine e gestire i palloni poteva fare meglio.

Bonaventura 5 – Se con l’Atalanta era stato tra i migliori, oggi a Empoli è tra i peggiori. Un Jack evanescente, un po’ come a Cagliari.

Suso 6 – Sbaglia tanto, è vero, ma va detto anche che lo spagnolo è quello che ci prova di più e per due volte un Terracciano in versione super gli ha negato la gioia del gol.

Borini 5 – E’ schierato in un ruolo che poco gli appartiene, quello di centravanti, e ciò non lo facilita. Ci mette impegno e generosità, ma combina poco (dal 73′ Cutrone 5,5 – Fornisce maggiore peso all’attacco rossonero, però non ha granché occasioni per pungere. Non viene messo nelle condizioni adatte dai compagni. Non sembra ancora al meglio).

Calhanoglu 5 – Sembrava più in palla che contro Cagliari e Atalanta, ma ha finito comunque per non incidere particolarmente. Parecchi errori da parte del turco, ultimamente irriconoscibile (dal 73′ Castillejo 5,5 – Dall’ex Villarreal ci si aspetta di più, entra volenteroso di fare ma la qualità delle sue giocate non è granché).

Gattuso 5,5 – Se Romagnoli e Biglia sbagliano clamorosamente come nell’occasione del gol dell’Empoli, non può essere colpa sua. Però è un Milan abbastanza mediocre quello visto stasera. Vero che delle occasioni per vincere non sono mancate e che Terracciano in alcune di esse si è superato, però ora cominciano ad essere troppi i punti persi.

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it