Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Prima un grosso spavento, poi una super rimonta e un Milan rapido e brillante. In ogni caso, il Diavolo ottiene il secondo successo di fila in Europa League e vola in vetta alla classifica de Girone C.

Come giustamente sottolinea La Gazzetta dello Sport, ieri è stata la vittoria di Gennaro Gattuso. Perché il tecnico, dopo un primo tempo in sofferenza, ha ribaltato il match sapendo correggere ben due situazioni. La prima al 35’ del primo tempo: non più 4-3-3, ma 4-4-2. Da una parte per iniziare ad allargare un Olympiacos ormai troppo arroccato, dall’altra per provare ad alleviare le solitudini di un inquieto Gonzalo Higuain. Ed effettivamente, da lì il Milan ha alzato il ritmo e ha preso più campo.

La seconda mossa vincente, invece, è stata la doppia sostituzione alla ripresa: dentro Patrick Cutrone e Hakan Calhanoglu, fuori un impalpabile Samuel Castillejo e uno sfortunato Giacomo Bonaventura. Fame e cattiveria in campo, col Pipita servito di più e la macchina rossonera che finalmente si riaccende. Perché quando l’essenziale prende il posto della frenesia, parte finalmente lo show a San Siro e arriva una vittoria preziosissima.

La sterzata al momento giusto. Perché nel primo tempo – sottolinea il quotidiano – il passo indietro della squadra rispetto ai recenti progressi era evidente. E il vantaggio degli avversari, su errore in particolare di Cristian Zapata, è la conferma che sui sincronismi difensivi manchi ancora qualcosa da correggere al più presto. Fortunatamente ci ha poi pensato Rino, che cala anche una bella ipoteca sulla qualificazione. Col Betis, ancora in casa alla prossima giornata, un match point decisivo.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it