Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Saranno ore intense le prossime sull’asse MilanNazionale, tra contatti febbrili e garanzie che il club sicuramente chiederà. Perché oltre un acciaccato Patrick Cutrone, ora c’è da tenere in considerazione anche Alessio Romagnoli.

Causa un affaticamento un affaticamento al flessore della gamba sinistra, ieri il capitano rossonero ha dato forfait contro il Chievo. In realtà ha anche svolto un test a San Siro prima del fischio d’inizio, ma alla fine si è deciso saggiamente di non rischiarlo lanciando così Cristian Zapata. Ora, bisogna monitorarne gli sviluppi a Coverciano. Tuttavia, secondo il Corriere dello Sport di oggi, è concreta la possibilità che il difensore rientri a Milano dopo visita medica. Nel caso, il Ct Roberto Mancini sarebbe pronto a chiamare un sostituto.

Difficilmente invece succederà lo stesso col centravanti rossonero, la cui caviglia è ancora dolorante, pronto a stringere ai denti poiché tiene molto a questa chance. Considerata la situazione, il club si curerà almeno che non venga impiegato contro l’Ucraina in quanto amichevole. Al massimo, se proprio non si potrà far a meno, spazio contro la Polonia per la Nations League. Ma le apprensioni in casa rossonera, in vista del derby, di certo non mancano.

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it