Esultanza Milan
Il Milan esulta dopo il gol (©Getty Images)

MILAN NEWSGennaro Gattuso aveva chiesto un Milan più concreto e meno bello, invece è finito col ritrovarsi con entrambe le cose. Perché questa squadra, finalmente rinata, ora vince e convince.

Come sottolinea il Corriere della Sera, è un Diavolo diverso. Con le seguenti caratteristiche in più: maturo, disinvolto, consapevole, entusiasta, pratico e vincente. Tre successi in 7 giorni che ribaltano lo scenario, aumentando le certezze e portando la Champions a -3 con ancora una gara da recuperare. Ma più che i numeri, per quanto inequivocabili, a testimoniare l’evoluzione della squadra è la diversa mentalità: alla bellezza e al palleggio, ora si sta aggiungendo un sano pragmatismo indispensabile dopo l’avvio a rilento.

Non sarà mai una squadra da brutti sporchi e cattivi. Lo stile dell’allenatore Gennaro Gattuso è sempre più marcato distante dalle sue vecchie vesti da mediano di rottura. Così, in 7 minuti, fra il 27’ e il 34’ del primo tempo, la pratica Chievo è stata archiviata davanti ai 48.088 di San Siro. Resta un ultimo tassello da sistemare, quella difesa puntualmente bucata. Almeno un gol a partita il Milan in Serie A lo ha preso sempre, 7 volte su 7. Solo contro i modesti avversari del Dudelange, in Europa League, i rossoneri hanno retto il muro. Blindare la porta di Gianluigi Donnarumma è l’ultimo atto per diventare davvero grandi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it