Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sei reti in sette partite giocate, una media di un gol ogni 105 minuti contando anche l’Europa League. La qualità di Gonzalo Higuain è già di casa in maglia rossonera.

Numeri da bomber vero quelli del ‘Pipita’, che dopo un inizio stentato (ha segnato solo con il Cagliari la prima volta) si è letteralmente sbloccato tornando a fare ciò che è meglio per lui. Essersi sentito inizialmente scartato dalla Juventus, per l’arrivo di Cristiano Ronaldo, è una sensazione che l’argentino ha cancellato immediatamente con la maglia del Milan, dimostrando di non essere secondo a nessuno. La qualità che gli viene maggiormente riconosciuta è quella di trascinare la squadra: Higuain non è solo un finalizzatore, ma da sempre è uno degli attaccanti più completi e prestigiosi del continente europeo, per le reti segnate e per l’aiuto prezioso che dà ai compagni.

Inoltre, come scrive il Corriere dello Sport, Higuain è stato capace di cancellare la cosiddetta ‘maledizione del numero 9’, ovvero il trend negativo occorso a diversi centravanti del Milan degli ultimi anni che hanno scelto di indossare quello storico ma scomodo numero. Le spalle larghe del ‘Pipita’ hanno consentito al neo centravanti milanista di fare la differenza, di superare ogni tipo di scaramanzia e cominciare a fare sul serio dal punto di vista offensivo. Alla faccia di tutti coloro che lo ritenevano bollito e nettamente inferiore ad un certo CR7.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it