Alexandre Pato
Alexandre Pato (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’è anche la benedizione di Alexandre Pato sull’arrivo di Lucas Paquetá al Milan. L’ex attaccante rossonero, ancora in Cina al Tianjin Quanjian, ha parlato del neo acquisto del Diavolo e non solo oggi al Corriere dello Sport in edicola.

Il papero manda subito un messaggio al connazionale: Lui è davvero bravissimo. Il mio consiglio è di imparare subito l’italiano per ambientarsi rapidamente e cercare in tutti i modi di fare bene, in campo e fuori. I tifosi del Milan sono incredibili e lo ameranno”. Poi via al tema settimana: “Vincerà chi arriverà con la testa e la mentalità giusta a questa gara. Il derby di Milano è sempre importantissimo e difficile da preparare e da giocare. In bocca al lupo a Inter e Milan. Sarà una bella partita. Vedo Gattuso sempre concentrato, sta facendo un gran lavoro e di questo non avevo dubbi. L’Inter però è molto forte, sarà una partita difficile. Gattuso è sempre sul pezzo, l’uomo giusto per tenere unito il Milan”. 

Da sudamericano, un commento anche alla sfida tutta argentina tra Gonzalo Higuain e Mauro Icardi:Higuain è un grande, sarà protagonista nel derby e sono certo che farà molto bene nel Milan. Anche Icardi è un ottimo giocatore, con grandissimo talento. Tuttavia penso che le partite possono essere decise dai singoli, ma per vincere il campionato c’è sempre bisogno di tutta la squadra”. 

Intanto il campionato italiano lo tenta: “Sì, ho ricevuto alcune proposte da squadre di Serie A e anche da altri campionati europei. Vedremo a fine anno”. E quando gli si chiede di un possibile ritorno al Milan, la risposta sorprende: “Ci siamo sentiti alcune volte io e Leo, e ovviamente ci sono state delle battute a riguardo. Leo mi ha sempre manifestato la sua stima e io a lui. Dalle battute alla realtà… io ho un anno di contratto ancora qui in Cina, vedremo cosa succederà”. 

Ancora parole al miele per Gennaro Gattuso, suo compagno di squadra all’epoca: Rino è sempre sul pezzo. Lui conosce l’ambiente alla perfezione, ogni angolino di Milanello. E’ l’uomo giusto per tenere unito il gruppo. Gli mando un grande abbraccio”. Un doveroso ringraziamento anche alla tifoseria milanista, che non ha mai smesso di amarlo: Sono contentissimo. Ricevo tanti commenti e messaggi sui social da parte dei tifosi milanisti, in Italia e nel mondo. Questo mi rende felice e mi fa pensare che, nonostante siano passati alcuni anni da quando sono andato via, l’affetto con i tifosi e tutto l’ambiente non è mai finito”. Infine la chiosa su Zlatan Ibrahimovic: “Un suo ritorno? Sarebbe bello”

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it