Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Un primo giro che si conclude. Perché domani, a tre giorni dalla gara dell’anno, Elliott Management Corporation completerà i suoi primi 100 giorni alla guida del Milan.

Un’ascesa importante e un futuro promettente, ora. Eppure, ricorda La Gazzetta dello Sport, sembrava un copione già visto: con i cinesi usciti di scena, un altro fondo d’investimento e non un’attività imprenditoriale tradizionale al comando pronta a rivendere a breve. Invece Paul Singer, fondatore di Elliott e grande appassionato di calcio come il figlio Gordon, ha fanno capire subito la direzione tracciata. Partendo dalla dirigenza: riecco un Paolo Maldini più volte tentato ma restio con la vecchia proprietà, il ritorno di Leonardo e un organigramma con due manager di alto profilo come Paolo Scaroni e Ivan Gazidis. Poi via al capitolo investimenti: finora, l’aumento di capitale risponde alla voce di circa 170 milioni divisi in tre tranche: 21 ad agosto, 30 a settembre e 119 tra fine settembre e inizio ottobre finalizzati al rimborso dei due bond alla Borsa di Vienna.

Anche il chiave calciomercato sono arrivati messaggi chiarissimi. L’arrivo in particolare di Gonzalo Higuain, per esempio, è stato un segnale fortissimo. E ora per gennaio è già stato chiuso l’affare legato a Lucas Paquetá. Si semina per il futuro, un chiaro segno della volontà di investire ulteriormente. Il Milan intanto è tornato a essere un club attraente e con credibilità. All’orizzonte, adesso, finalmente si intravedono cieli tersi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it