Diego Milito
Diego Milito (©Getty Images)

NEWS MILANDiego Milito è uno che di derby Inter-Milan se ne intende, visto che nelle cinque stagioni in maglia nerazzurra ha segnato 6 gol. L’argentino è stato quasi una bestia nera per i colori rossoneri in quegli anni.

El Principe ha concluso la propria carriera da giocare nel 2016 con la maglia del Racing Club de Avellaneda, dove era cresciuto e dove oggi lavora come dirigente. A pochi giorni dalla stracittadina di Milano, il quotidiano Corriere dello Sport ha voluto intervistarlo per parlare proprio del big match di San Siro.

Milito parla del derby Inter-Milan

Milito sul prossimo derby Inter-Milan e in generale su questa delicata sfida si è così espresso: «Una partita molto equilibrata. Sono sempre stati così, i derby. Sono partite uniche, particolari. Si vince con la concentrazione, con la grinta, più che con la classe sopraffina. Sono partite sempre molto chiuse e i particolari fanno la differenza, nel risultato. Il più bello che ho giocato? Il primo che ho fatto a San Siro. Il 4 a 0 è stato sicuramente uno dei più belli. Giocammo una grandissima gara».

All’ex bomber nerazzurro viene domandato quale giocatore, da una parte e dell’altra, può essere decisivo domenica sera. Lui risponde: «Uno mi auguro possa essere Lautaro Martinez. Lo conosco, è un ragazzo fantastico. Anche dall’altra parte ci sono grandi giocatori. Personalmente spero non sia nessuno del Milan, spero che vinca l’Inter. Ma il Milan è in grado di fermare i nerazzurri se non saranno concentrati. Tra i milanisti, se devo dire quelli che fanno più paura, citerei Higuain e Suso».

Milito ha risposto pure in merito ai difensori più forti con i quali abbia giocato contro in carriera. Ha citato anche due grandi ex centrali del Milan: «Ho avuto tanti difensori bravi contro i quali ho dovuto giocare. Walter Samuel per me è stato uno dei più forti, senza dubbio. E poi Alessandro Nesta e Paolo Maldini, ovviamente».

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it