leonardo paolo maldini gennaro gattuso
Leonardo con Gennaro Gattuso e Paolo Maldini (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Non solo Gennaro Gattuso, ora è l’intero Milan sotto accusa. In particolare, come sottolinea Tuttosport in edicola, c’è un mercato estivo che ancora non ha dato risposte concrete.

Dietro Gonzalo Higuain, infatti, c’è il vuoto. Un po’ per il super impatto del Pipita nel mondo rossonero, un po’ per grossi demeriti altrui e situazioni varie. Mattia Caldara, per esempio, è stato finora un grande punto interrogativo. Anche Diego Laxalt e Samuel Castillejo non hanno impressionato particolarmente, mentre al momento è bocciatura per Tiémoué Bakayoko che potrebbe addirittura rientrare al Chelsea a gennaio. Sullo sfondo restano anche Pepe Reina, Ivan Strinic e Alen Halilovic: tutte situazioni particolari, in questo caso però tutti giunti con la vecchia proprietà. Tra i tre, comunque, finora solo l’ex Napoli è riuscito a dimostrare di essere all’altezza.

Ci sono tuttavia delle attenuanti, come evidenzia il quotidiano. La sensazione, infatti, è che per alcuni di questi nomi sia solo questione di tempo. Il difensore ex Atalanta, per esempio, è destinato a diventare titolare accanto ad Alessio Romagnoli. Così come invece potrebbe trattarsi solo di ulteriore ambientamento per l’ex Villarreal, proveniente da un calcio molto diverso. Mentre Laxalt, per caratteristiche ed eclettismo, potrebbe rivelarsi una preziosa soluzione tattica e non solo come alternativa di Ricardo Rodriguez. Bisognerebbe però capire cosa ne pensa l’allenatore, se ha davvero fiducia in questi elementi messi a disposizione dalla società nell’ultima sessione di calciomercato. Le giustifiche per la dirigenza – puntualizza Tuttosport – non mancherebbero: non solo sono ha avuto poco più di un mese per agire, ma hanno dovuto tener conto anche di un bilancio appesantito e situazioni molto particolari.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it