Nathan Soares Bernardes
Nathan Soares Bernardes e l’agente (foto Globoesporte)

NEWS MILAN – Lo scorso 16 marzo il Milan, a sorpresa, annunciò il tesseramento di tale Nathan Soares. Attaccante brasiliano, classe 200, voluto fortemente da Massimiliano Mirabelli.

Cresciuto nelle giovanili del Cruzeiro, prima dei rossoneri aveva avuto un’esperienza all’Avai, non confermato però dal club biancoblu. Nonostante questo, la società di via Aldo Rossi decise comunque di acquistarlo, probabilmente per cederlo in seguito ed utilizzarlo come ‘slot’ per gli extracomunitari, e di aggregarlo alla Primavera di Alessandro Lupi.

Ma neanche lì, come all’Avai, è riuscito a ritagliarsi il suo spazio. Soltanto 34 minuti giocati dal brasiliano nella finale di ritorno di Coppa Italia di categoria contro il Torino. Riassunto? Pochi palloni toccati, un goffo tentativo di dribbling e nient’altro. A fine giugno, quindi dopo poco dal tesseramento, si è chiusa la sua avventura rossonera.

Come riporta Sky Sport, a questo punto il ragazzo ha preso una saggia decisione: lasciare il calcio e dedicarsi ad altro. A soli 18 anni, Soares ha già appeso gli scarpini al chiodo, è tornato in Brasile e ha intrapreso un’altra strada: la musica. Il ragazzo oggi è un dj apprezzato e richiesto in patria. Ha trovato la sua strada, però lontano dal calcio. Per fortuna…

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it