Leonardo
Leonardo (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Elliott Management non ha assolutamente intenzione di fermarsi a Lucas Paquetá. In vista della sessione di gennaio, la proprietà vuole fare anche altri acquisti.

Come assicura Tuttosport, soprattutto adesso che è stato preso il quarto posto, la volontà della proprietà è quella di non fermarsi al brasiliano ma assicurare altri colpi a gennaio che possano garantire il ritorno in Champions League. Ovviamente sempre nei limiti del possibile. Perché anche se i paletti dell’UEFA arriveranno solo in estate, per fine 2018 arriverà comunque una multa pecuniaria per il triennio 2015-2017, periodo sotto la gestione di Silvio Berlusconi.

Calciomercato Milan, gli obiettivi per il 2019

Il Milan vuole però approfittarne del limbo in cui si ritroverà a inizio anno nuovo. E Leonardo, Paolo Maldini e Gennaro Gattuso hanno già individuato le carenze della rosa. La traiettoria è chiara: il tecnico non ha molte alternative all’altezza, quindi migliorare la qualità dei ricambi e dare profondità all’organico è un passaggio necessario per rendere il Diavolo ancora più competitivo.

In attacco il grande sogno resta il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Due le strade: prenderlo in prestito fino a maggio, così come venne fatto con David Beckham nel 2009 e 2010, oppure attendere che lo svedese rescinda il suo accordo con il club statunitense. Il problema ingaggio non sussiste, considerando gli ‘appena’ 1.5 milioni che percepisce attualmente della Major Soccer League.

Per la mediana si monitorano invece Aaron Ramsey, Adrien Rabiot e Cesc Fabregas ed Hector Herrera del Porto. Inoltre, occhi anche su Leandro Paredes anche se lo Zenit spara alto con un prezzo da 35 milioni di euro. In difesa, dato il k.o. di Mattia Caldara, si segue Rodrigo Caio del São Paulo: dotato di passaporto italiano, il 25enne non costerebbe più di 15 milioni. Il difensore italo-brasiliano è un’ipotesi concreta. Gli altri, invece, sono nomi importanti, ma tutti molto difficili da prendere per questione di costi (soprattutto di stipendio, oltre che di cartellino).

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it