Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain (©Getty Images)

NEWS MILAN – Paradosso Milan: il periodo della rinascita coincide proprio con quello maledetto con un’infermeria piena. Adesso a preoccupare è anche Gonzalo Higuain, uscito ieri malconcio al 35esimo per un problema alla schiena dopo uno scontro di gioco con Rolando Mandragora.

Come riferisce La Gazzetta dello Sport di oggi, le primissime diagnosi sera parlano di una contusione al fianco: nulla di particolarmente grave in teoria, se non fosse che tra tre giorni c’è la delicatissima trasferta di Siviglia che dirà molto sul futuro europeo del Diavolo. Senza poi dimenticare il big match alle porte contro la Juventus a San Siro. La Dacia Arena si conferma così uno stadio quasi maledetto per il Pipita, lo stesso in cui due anni e mezzo fa rimediò un’espulsione pesante col Napoli dove lasciò il campo e una bella fetta del sogno scudetto. In una gara ad alta tensione, l’argentino perse la testa proprio dopo l’1-1 a sua firma: divenne una furia contro l’arbitro Massimiliano Irrati e rimediò l’espulsione per somma di ammonizioni.

Da allora, il bomber albiceleste è tornato altre tre volte in quello stadio ma senza mai riuscire a incidere. Ieri le premesse sembravano quelle giuste per invertire la tendenza: il primo squillo rossonero era partito proprio dal suo mancino su preciso cross di Diego Laxalt. Invece niente, solo un’illusione. Ora tiene banco questa situazione delicata per la quale bisognerà avere cautela senza forzare i tempi di recupero. “Ha sentito una fitta alla schiena, pensava di aver preso un colpo, invece aveva già avuto un problema lì. Speriamo non sia nulla di grave”, ha riferito ieri sera Gennaro Gattuso nel post partita.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it