Udinese-Milan
La gioia rossonera al gol di Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il passo falso del Milan interrompe bruscamente la volata Champions, ma non spazza assolutamente via quanto di buono fatto finora. Nonostante tutto, il Diavolo resta distante appena una lunghezza dal quarto posto valido l’accesso alla prossima Champions League e il gruppo appare sempre più in crescita.

Inoltre, come sottolinea Tuttomercatoweb, vanta anche un minimo ma pur sempre importante vantaggio rispetto allo scorso campionato. Perché mentre quest’anno ha chiuso a quota 21 punti, lo scorso, con la gestione di Vincenzo Montella prima del ribaltone in panchina, i rossoneri erano due passi dietro alla 12a giornata di Serie A. Quindi 19 punti, con una distanza però siderale per la massima competizione europea: 11 punti addirittura, con i cugini nerazzurri a quota 30 e la Roma nel mezzo a 28 punti. Del resto fu un avvio di campionato disastroso quello dell’aeroplanino, con notevoli passi falsi nonostante una campagna acquisti economicamente importante. Alla fine, sappiamo come è andata: la squadra chiude a 64 punti, centrando almeno l’Europa League grazie al provvidenziale intervento del subentrato Gennaro Gattuso.

Un anno dopo dalla staffetta, la prospettiva europea appare molto più rosea. Da una parte per uno scenario in classifica decisamente molto più rassicurante, dall’altra anche per una consapevolezza acquisita e una gruppo coeso nonostante limiti, difficoltà e interminabili acciacchi. Inoltre, UEFA permettendo, Elliott Management Corporation sembrerebbe anche pronta a intervenire a gennaio. Perché il messaggio è chiaro: questa volta non si può sbagliare, nel modo più assoluto.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it