San Siro
San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una delle questioni più impellenti per club e Comune di Milano è certamente quella relativa al futuro dello stadio di San Siro.

Per volontà del sindaco Giuseppe Sala lo storico impianto dovrebbe essere ammodernato e reso più fruibile come nella tradizione dei migliori stadi europei (per le ultime sullo stadio CLICCA QUI). Intanto oggi, mentre le discussioni private con Milan e Inter proseguono, il giornalista Marco Bellinazzo della redazione de Il Sole 24 Ore ha svelato nel dettaglio quelli che sarebbero i piani generali per i lavori di San Siro.

Bellinazzo ha rivelato ad esempio che il Comune è pronto a cedere a Milan e Inter i diritti di concessione, che comprenderebbero anche il diritto di intitolazione: ecco che i club potrebbero raggiungere un comune accordo con un importante sponsor per i ‘naming rights’ di San Siro, che porterebbe tra i 5 e gli 8 milioni di euro all’anno di ricavi da dividere.

Lo stadio inoltre dovrebbe garantire 100 milioni di introiti in più all’anno diventando un luogo fruibile 365 giorni all’anno. Il Milan ha già inserito nel suo business plan la volontà di triplicare tali introiti nel caso in cui si investissero tra i 100 ed i 200 milioni di euro complessivi per i lavori all’interno dello stadio.

Il progetto prevede un ingrandimento di San Siro modalità “extralarge”, con servizi di hospitality, parcheggi e ristorazione. Inoltre verrà istituito un museo ipertecnologico nei circuiti turistici della città, sale per convegni e ricevimenti, negozi di abbigliamento sportivo, bar e luoghi di ritrovo per le famiglie. Insomma San Siro passerà da essere un semplice stadio per il calcio ad un luogo di attrazione adatto per tutta la famiglia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it