Marco Bellinazzo
Marco Bellinazzo (foto Facebook)

NEWS MILAN – Il Milan vive una situazione drammatica per quanto riguarda gli infortuni. Ma intanto martedì c’è un importante appuntamento a Nyon con l’UEFA.

Il club di via Aldo Rossi, dopo aver evitato l’esclusione dalle coppe grazie al Tas di Losanna, adesso è in attesa di capire quali saranno le sanzioni. Marco Bellinazzo, intervenuto a Radio 24 nel corso di ‘Tutti Convocati’, ha fatto il punto della situazione: “L’Uefa ha dato prova di preferire un set di sanzioni, quindi la sanzione economica viene condizionata da altri parametri. Bisogna guardare i precedenti. Le sanzioni dell’Inter potrebbero essere un buon riferimento per capire cosa succederà al Milan“.

(Per tutte le novità sulle sanzioni dell’UEFA al MilanCLICCA QUI!)

Il giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’ spiega quali sono gli argomenti su cui punta l’UEFA: “C’è un problema di una realtà che brucia ogni anno 50-70 mln, la Uefa vuole una certezza che si riduca questo deficit, come si riesce ad aumentare i ricavi e diminuire i costi. Le sanzioni potrebbero essere applicate già da gennaio“, in riferimento chiaramente alla sessione di calciomercato, fondamentale per il Milan considerati i tanti infortuni lunghi. Poi sul campionato rossonero: “Scaroni fa certe valutazioni, ma credo non ci sia una sola persona che potrebbe dire che il campionato sarebbe positivo con un quinto posto“, ha concluso Bellinazzo.

 

Redazione MilanLive.it

 

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it