Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ora toccherà a lui. Tra l’ecatombe rossonera e la squalifica di Gonzalo Higuain, spetterà a Patrick Cutrone trascinare il Milan e uscire indenni dall’Olimpico contro la Lazio.

Del resto dopo un avvio esplosivo, il gioiellino rossonero ha chiuso in calando. Ma le cinque reti siglate in quest’avvio – come sottolinea il Corriere dello Sport – lo rendono comunque il classe 98 più prolifico in tutto il vecchio continente. E la squadra di Gennaro Gattuso con mano il rendimento del baby bomber. Col 21enne in campo dal primo minuti infatti, il Diavolo in campionato ha sempre vinto. Si parla delle gare contro Sampdoria, con un suo gol più l’assist per il Pipita, e poi dei match con Genoa e Udinese. Patrick, quindi, come dimostrano i numeri, non è solo il profilo da mettere dentro quando i ritmi calano.

Al di là dell’amarezza per la squalifica del Pipita, il club sa di essere in buone mani sotto porta. E tra l’altro Cutrone sa già come si segna nello stadio della Capitale: lo ha già fatto febbraio scorso contro la Roma, santificando la vittoria milanista probabilmente nel punto più alto di tutta la scorsa stagione. Del resto i gol del talento di Como pesano eccome per il Milan: senza le due reti contro l’Olympiacos per esempio, la squadra probabilmente starebbe già con un piede fuori l’Europa League. Ora però bisogna andare avanti di uno step: Elliott Management Corporation vuole la Champions League, e molto passerà anche dal big match al rientro in campionato. Dopo quel tocco di braccio galeotto nel 2-1 della scorsa stagione, riecco la Lazio in un match che sa ancora di spareggio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it