Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (Foto AC Milan)

MILAN NEWS – Una match delicato per il Milan, quasi un vero e proprio crocevia per Patrick Cutrone. Perché la gara dell’Olimpico, al di là dell’importanza in chiave Champions League, sarà fondamentale anche per il centravanti di Como.

Un avvio esplosivo da perenne subentrante, poi il calo proprio al momento della titolarità accanto a Gonzalo Higuain. Adesso, il 21enne si ritrova con un triplo macigno sulle spalle. Perché non solo sarà chiamato a guidare il Diavolo in assenza del Pipita squalificato, ma anche a dimostrarsi golader pure senza l’argentino e a ritrovare un goal in trasferta che manca da 9 mesi. Come se non bastasse, oltre ai fastidi alla caviglia che l’hanno tormentato e in questa prima parte di stagione, ora c’è anche un’ombra all’orizonte a minacciarlo: quella immensa di Zlatan Ibrahimovic.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Come infatti sottolinea il Corriere della Sera, il ritorno del gigante svedese è ormai prossimo e mette a repentaglio l’attaccante rossonero. Dato lo strapotere tecnico e carismatico del 37enne, il gioiellino milanista rischia infatti di retrocedere nelle gerarchie per un nuovo tandem Ibrahimovic-Higuain. Già la sola presenza del campione scandinavo pone un grosso punto interrogativo sulla sua posizione, figuriamoci senza grandi segnali a suon di reti tra stasera e la prossima partita col Parma. Ecco perché questo doppio appuntamento sarà un personalissimo esame individuale per lui. Pure perché, nell’immediato, l’incombente necessità della Champions è maggiore della priorità di proteggere un figlio del Milan. Dipenderà tutto da lui, quindi. Senza protezioni o tutele particolari.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it